cambridgeeipass

Questo progetto ha le finalità di formare uno spirito europeo, educare all'interculturalità tramite un confronto diretto con coetanei di altri paesi, sviluppare e approfondire la capacità comunicativa in lingua straniera. L'iniziativa consiste in uno scambio di ospitalità reciproca della durata di una settimana, in due diversi momenti dell'anno scolastico, tra nostri studenti e studenti di una scuola straniera. Durante lo scambio gli alunni vengono ospitati nelle famiglie della classe partner, prendono parte ad attività scolastiche specifiche nella scuola ospitante e a visite d'interesse storico artistico. Questa fase è in genere preceduta da contatti via e-mail.
Risulta evidente che la realizzazione effettiva del progetto è subordinata al preventivo accertamento di alcune condizioni: la collaborazione di una scuola partner e l'individuazione di una o più classi che garantiscano con un numero adeguato di adesioni la necessaria disponibilità ricettiva.

Olanda 2007/2008-2008/2009 - Classi IV indirizzo Linguistico

Lo scambio con l'Olanda ha visto attuarsi per due anni la collaborazione con l'Ulenhof College di Doetinchem, tranquilla e accogliente cittadina nei pressi del confine tedesco, a circa un'ora e mezza da Amsterdam. In autunno gli studenti italiani sono stati ospitati per una settimana presso le famiglie olandesi. Le attività svolte a scuola sono state incentrate prevalentemente sull'obiettivo della socializzazione tra gli alunni, anche attraverso la partecipazione a laboratori di tipo pratico: auto-presentazione, pittura, danza con zoccoli olandesi, giochi di società...
Elemento caratterizzante dell'esperienza in Olanda è stata la compresenza contemporanea di altre due scuole estere, oltre al gruppo del Legnani: una scuola lituana e una scuola basca. Ad ogni laboratorio didattico partecipava perciò un gruppo misto formato da alunni di tutte e quattro le nazionalità: ciò ha evidentemente favorito e accentuato lo spirito di conoscenza interculturale. Alcuni prodotti (poster, brevi filmati, sketch teatrali...) realizzati nell'arco della settimana dagli alunni su questo tema sono stati presentati ai genitori ospitanti nella serata conclusiva. Due giornate sono state inoltre dedicate rispettivamente alla visita di Amsterdam e a una competizione a squadre nella città medievale di Doesburg.
In primavera è stato il turno degli studenti olandesi di rendere visita ai coetanei italiani. Le attività proposte dal nostro Liceo hanno offerto un taglio più didattico, proponendo alle classi miste formate dai nostri studenti e dai loro ospiti delle lezioni in lingua inglese di poesia, scienze, musica, storia dell'arte. Vari momenti sono stati dedicati all'attività sportiva, sia nella palestra del Liceo che presso il centro Bfit di Legnano, dove è stato possibile presentare ai ragazzi anche discipline meno consuete. Anche nella settimana italiana il programma è stato completato da due visite culturali e naturalistiche a Milano e a Brunate. In tutte le fasi dell'esperienza gli alunni hanno potuto tenersi in contatto attraverso lo scambio di indirizzi e-mail e l'uso della posta elettronica.

Danimarca a.s. 2008/09 – 2009/10 – 2010/11 Classi IV indirizzo Socio

Il progetto ha avuto lo scopo di favorire la conoscenza tra diverse culture e migliorare la comunicazione in lingua inglese. Esso si è articolato su due momenti: l’accoglienza in Italia e la visita in Danimarca. L’accoglienza è stata preceduta da uno scambio epistolare tra un gruppo di 20/21 studenti italiani selezionati tra le classi quarte dell’indirizzo socio ed altrettanti studenti danesi. Durante la prima settimana del mese di ottobre gli studenti danesi della “Glamsdalen Efterskole di Glamsbjerg “sono ospitati dalle famiglie italiane. In questa settimana la nostra scuola ha organizzato visite di istruzione (di interesse artistico e naturalistico) e lezioni, in lingua inglese, delle discipline che caratterizzano il piano di studi del liceo socio-psico-pedagogico. La visita di una settimana dei nostri studenti in Danimarca si è svolta nei mesi di marzo o aprile e l’attività motoria è stata privilegiata. I nostri alunni, infatti, hanno potuto sperimentare nuovi sport come il kayak e la palla a mano essendo la scuola ospitante una scuola ad indirizzo sportivo. . In questo periodo gli italiani sono stati ospiti presso l’istituto, dal momento che si trattava di una scuola residenziale, ed hanno trascorso il weekend in famiglia. L’esperienza è stata molto coinvolgente per entrambi i gruppi vista la diversità dei modelli educativi con cui gli studenti si sono confrontati.

Polonia a.s. 2011/2012 – 2012/2013 Classi quarte dell’indirizzo Classico

Il progetto di scambio con la Polonia , precisamente con il Liceo VILO di Bydgoszcz, ha avuto lo scopo di favorire la conoscenza tra due culture che dal punto di vista storico, scientifico ed artistico presentano molte affinità. Lo scambio è stato preceduto dalla creazione di un wikispace grazie al quale i ragazzi hanno potuto avviare i primi contatti di conoscenza in lingua inglese, la lingua veicolare sia a scuola che in famiglia. Le visite dei gruppi nei due paesi hanno avuto come tema “Leonardo e Copernico” il primo anno, “Il Risorgimento e le guerre per l’indipendenza” il secondo anno. Di conseguenza le visite didattiche e le lezioni a scuola hanno ruotato intorno a queste due tematiche. Gli studenti Italiani hanno visitato Torun ed il Museo Copernicano, Danzica con le sue testimonianze della Seconda Guerra Mondiale ed il museo di Solidarnosc. Gli studenti Polacchi hanno conosciuto Leonardo artista e scienziato, visitando il Cenacolo ed il Museo della Scienza e della Tecnica ed hanno poi percorso le vie milanesi del Risorgimento. Per alcune visite gli studenti di entrambi i gruppi hanno avuto il ruolo di guide . L’esperienza è stata molto coinvolgente sia culturalmente che dal punto di vista umano.

Finlandia 2012/2013-2013/2014 – Classe 3B indirizzo Linguistico

A seguito di una serie di e-mails con il docente responsabile della Scuola Superiore di Seinajoki, è stato avviato uno scambio che si sarebbe sviluppato su un progetto comprensivo di attività sportive e conoscenze artistiche. In seguito, 23 studenti finlandesi e il numero corrispondente di studenti italiani dalla classe 3BL hanno incominciato a conoscersi attraverso e-mails e chattando su social networks . In Aprile 2013, gli studenti italiani sono stati ospiti nelle famiglie dei loro corrispondenti in questa cittadina, Seinajoki, che si trova a circa 200 chilometri dal Circolo Polare Artico, dando quindi origine a quello che è lo scopo di uno scambio: la conoscenza, in prima persona, di usi e costumi di un paese che per sei mesi è immerso nel buio e nel freddo, e sei mesi nella luce totale. Per incominciare a conoscersi , i primi due giorni si sono svolti nel centro sportivo di Kuortane, a un’ora e mezza da Seinajoki, tra attività sportive e ludiche, comprensive di sauna e danza finlandese. Nell’arco della settimana gli studenti hanno visitato due musei a Vaasa e l’Arcipelago di Kvarken, già sito dell’UNESCO, camminando “sul mare”; hanno visitato le opere architettoniche di Alvar AAlto, site in Seinajoki; hanno elaborato e presentato un progetto con cartelloni e power point sul MUSEO IDEALE.
In Ottobre 2013, è stato il turno degli studenti italiani ad ospitare gli studenti finlandesi. Le proposte del nostro Liceo hanno ricalcato a grandi linee ciò che era stato offerto agli studenti italiani, ma con un taglio più artistico. Gli studenti hanno visitato il Santuario di Saronno, Milano, il Museo del ‘900, il Duomo, camminando fino alla Scala e Brera. In un’altra giornata hanno fatto la visita culturale a Como e a Brunate. Per l’attività sportiva, è stata organizzata un’ intera giornata al centro BFit di Legnano e attività nella palestra del nostro Liceo, la Zumba e, a grande richiesta, una partita di calcio, Italia-Finlandia! Nel frattempo, gli studenti erano stati invitati a raccogliere dati, informazioni, foto per realizzare il progetto finale con gli stessi strumenti utilizzati in Finlandia, sulla CITTA’ IDEALE. Non sono mancate lezioni di italiano pratico, la visione di un film italiano – con sottotitoli - e una festa d’addio al mini-golf, tutto rigorosamente in INGLESE.

Realizzazione tecnica e grafica a cura di SpoonDesign - Ideazione grafica Vanda Calcaterra

I quattro teleri di Stefano Maria Legnani con soggetto Bacco e Arianna sono esposti nella Biblioteca Civica di Saronno